Come realizzare uno storyboard perfetto

Postato da Eclettica Akura il 02 novembre 2018

storyboard-2

In questo articolo parliamo dello storyboard. Cos’è e come si fa, perché crearne uno efficace può farti risparmiare molto tempo e creare un prodotto finale efficace. Vedremo cosa serve per iniziare e quale è il valore aggiunto che un buon storyboard può dare al tuo video promozionale.

Storyboard, cos’è 

Quando decidi di creare un contenuto video di qualsiasi genere, una delle prime cose da fare è scrivere un soggetto. Il soggetto è la storia stessa che racconterai, una storia con un inizio, uno sviluppo e una conclusione. Una volta creato il tuo soggetto dovrai trasformarlo in uno storyboard. 

Come fare uno storyboard 

La realizzazione di uno storyboard è relativamente semplice, dal momento che è una tavola grafica nella quale la storia viene suddivisa in tante sezioni che si susseguono in ordine cronologico proprio come accade in un fumetto. In effetti lo storyboard è molto simile ad un fumetto, solo che non ha lo stesso livello di dettaglio grafico dal momento che ti serve solo per tenere ben organizzate le varie riprese. 

Sopra ogni casella dello storyboard puoi annotare una bozza di testo, delle note di scenografia o di regia o qualsiasi cosa che possa tornare utile alla realizzazione del tuo video. Ricorda di tenere sempre tutto in maniera chiara e ordinata in modo tale da non perdere tempo durante le riprese. 

Storyboard per tutte le esigenze 

Uno storyboard non è per forza qualcosa da creare solo in caso di produzione video di alto livello. Questo strumento è essenziale anche quando sei alle prese con un video più semplice. Questo perché a prescindere dalla difficoltà, dalla durata e dalla grandezza del video, uno storyboard ti aiuta a tenere tutto ben organizzato e sotto controllo. In questo modo potrai assicurarti di creare un contenuto di buon livello ed efficace. 

Cosa serve per iniziare 

Prima di iniziare a creare il tuo storyboard dovrai trovare o creare un soggetto. Puoi partire da una domanda molto semplice: cosa voglio comunicare? Poniamo il caso, ad esempio, che la tua risposta sia: voglio comunicare che ho creato una startup che si occupa di consegna del pranzo a domicilio. Bene, in questo caso saprai da dove partire per creare il soggetto, ovvero la prima bozza scritta della storia attraverso la quale raccontare il tuo messaggio al target di riferimento. Ora è il momento ti trasportare il tuo soggetto sulla tavola grafica e creare lo storyboard. 

Agenzia di comunicazione video 

Se quello che cerchi è un prodotto finito di qualità certa, e sei disposto a dare fondo ad un budget più consistente per il tuo progetto, prendi in considerazione l’idea di rivolgerti ad un’agenzia di comunicazione che sia specializzata nella produzione video e che possa aiutarti con la realizzazione del tuo storyboard o del tuo progetto video nella sua interezza. 

Ti basta una ricerca online per trovare quali sono le agenzie più vicine a te. Quello che ti consigliamo di fare è di sfogliare portfolio online del loro sito internet con i lavori delle varie agenzie che ti interessano maggiormente. In questo modo saprai esattamente a cosa vai incontro e potrai portare avanti in maniera più decisa e veloce la tua scelta. Una volta inquadrata l’agenzia che fa per te, prendi un appuntamento per parlare loro del tuo progetto.  Non fermarti alla prima soluzione che può sembrarti più conveniente.
Cerca sempre di tenere aperte più possibilità in maniera tale da avere più manovra di scelta ed essere sicuro di aver fatto la scelta migliore alla fine.

New call-to-action

Tag: video web, video social media, video tutorial, spot, video commercial, video corporate, motion graphics, video webinar, video animazione, video istituzionali

Condividi su: